Home / Tributi Comunali / Supporto Ufficio Tributi, quando la scelta è obbligata

Supporto Ufficio Tributi, quando la scelta è obbligata

Sempre più spesso gli Enti Locali sono costretti al ricorso al supporto all’Ufficio Tributi. La scelta è in molti casi obbligata e determinata da una serie di fattori di cui non si può non tener conto nell’ambito delle scelte strategiche dei Comuni. L’Ufficio Tributi, rispetto soprattutto a quanto avveniva in passato, è oggi chiamato a svolgere un ruolo determinante nella gestione dell’Ente. In un periodo in cui le entrate dei comuni sono sempre più ridotte, l’unica alternativa sembra proprio quella di puntare sul recupero evasione e sull’incremento dei tassi di riscossione dei tributi locali.

Sembrerebbe tutto semplice, se non fosse che in realtà una gestione attenta e puntuale dell’ufficio tributi richiede competenze trasversali, conoscenze tecniche approfondite, un’ottima dimestichezza nell’utilizzo degli strumenti informatici e, soprattutto, tempo a disposizione. Gli uffici tributi degli enti locali fanno spesso capo ad una sola persona che, in molti casi, è addirittura contemporaneamente responsabile dell’area finanziaria. Il dramma, insomma, è dietro l’angolo.

Supporto per l’Ufficio Tributi, perché la scelta è necessaria

Il responsabile dell’area finanziaria è spesso l’unico dipendente comunale ad occuparsi, contemporaneamente, di bilanci, fatturazione, mandati, reversali, imposte e tributi. Una figura che negli Enti ha assunto, soprattutto negli ultimi anni, un ruolo cruciale (anche a causa dei numerosi adempimenti). Immaginare che in un contesto come quello che stiamo vivendo, il responsabile dell’ufficio ragioneria possa occuparsi anche dell’Ufficio Tributi, dell’elaborazione dei piani finanziari e degli avvisi di pagamento, della bonifica delle banche dati, degli avvisi di accertamento, dei ruoli coattivi, delle ingiunzioni e, al limite, del ricevimento del pubblico, delle istanze in autotutela e dei ricorsi in Commissione Tributaria è probabilmente è una pura follia.

E così la scelta di ricorrere al supporto esterno per l’ufficio tributi diventa ineluttabile. Soltanto in questo modo i Comuni possono conseguire risultati interessanti senza necessariamente ricorrere all’esternalizzazione del servizio. Questa rappresenta davvero l’unica alternativa per poter continuare sia a tenere sotto controllo le entrate tributarie sia favorire un incremento delle riscossioni. Il ricorso a personale esterno, sebbene sia spesso visto di cattivo occhio dai contribuenti e dai cittadini, è l’unica strada percorribile per quegli enti che devono aumentare il gettito, combattere l’evasione e favorire la riduzione dei tributi locali a vantaggio dell’intera comunità.

Check Also

tributi locali recupero evasione imu

Incentivi Ufficio Tributi per Recupero Evasione

Tornano gli incentivi per le attività di recupero dell’Ufficio Tributi: il 2019 è il nuovo …