Home / IUC - Imposta Unica Comunale / IMU-TASI 2019: le scadenze per il pagamento

IMU-TASI 2019: le scadenze per il pagamento

Grande attesa per il nostro paese che si appresta ad incassare oltre 10 miliardi di euro da IMU e TASI. Le scadenze per il pagamento delle due imposte municipali rientranti nella IUC sono previste per il 17 giugno 2019 (il 16 quest’anno cade di domenica) e per il 16 dicembre 2019 (che cade di lunedì). Un esborso non indifferente per i cittadini italiani ma che al contempo rappresenta puro ossigeno per le casse, ormai vuote, dei comuni italiani. Rispetto agli anni passati, la grande novità è rappresentata dalla rimozione del blocco delle aliquote. Insomma, i comuni potrebbero averle aumentate.

Converrà dunque procedere al nuovo calcolo prima di procedere al pagamento degli F24 con i relativi codici tributo per IMU e TASI. Per il calcolo dell’IMU e della TASI da versare quest’anno la prima cosa da verificare è quindi la delibera approvata dal comune in cui insistono gli immobili per i quali il contribuente è tenuto al versamento dell’imposta entro le due scadenze del 17 giugno e del 16 dicembre. Successivamente potrebbe risultare conveniente ricorrere a dei sistemi di calcolo online che ci daranno la possibilità di stampare anche il modello F24 semplificato per il pagamento.

Occorrerà però tener conto anche di un altro aspetto, assolutamente non secondario. Laddove fossero intervenute variazioni nell’anno d’imposta 2018, il contribuente è tenuto a comunicarle (per il tramite di apposito modello di dichiarazione) all’Ufficio Tributi del comune nel cui territorio insistono gli immobili. Ovviamente nessuna altra formalità potrà essere posta in capo a quei contribuenti la cui variazione non può non essere nota all’amministrazione finanziaria.